Riduzione del seno

Riduzione del seno

Parte del corpo interessata

Seno

Durata intervento

3 ore

Anestesia

Anestesia generale o locale con sedazione

Ricovero

Poche ore in osservazione dopo l'intervento

Ritorno al lavoro

Dopo circa 7 giorni

Ritorno allo sport

Dopo circa 1 mese

Esposizione al sole

Dopo circa 1 mese

Cos’è la mastoplastica riduttiva

La mastoplastica riduttiva è un intervento di riduzione del seno a cui ricorrono donne per cui un seno troppo grande o asimmetrico crea un disagio psico-fisico.
La mastopessi invece è un intervento che rimodella e sostiene un seno flaccido senza ridurne il volume, vi si ricorre per correggere un seno cadente più o meno svuotato dopo un gravidanza, un’eccessiva perdita di peso, o un invecchiamento precoce. Qualora fosse richiesto un aumento di volume l’intervento può essere combinato con l’inserimento di protesi mammarie o filler.

Prima dell’intervento

Durante la visita preliminare, il paziente espone le proprie aspettative sottoponendo alla valutazione del chirurgo il grado di realizzabilità. Durante la visita vengono prescritti gli esami clinici indispensabili per rendere sicuro l’intervento. Viene inoltre raccolta una documentazione fotografica del caso.

Come si svolge l’intervento

L’intervento di riduzione del seno viene eseguito in anestesia locale con sedazione oppure in anestesia generale. Dopo questi interventi solitamente residua una cicatrice verticale limitata ai segmenti perareolare e verticale oppure a T capovolta in cui la cicatrice orizzontale è posizionata nel solco sottomammario, in genere nascosta. Se è presente solo una ptosi o ipotrofia lieve, questa può essere corretta residuando solo una cicatrice circolare attorno all’areola. La predisposizione costituzionale alla cicatrizzazione è quanto mai soggettiva in rari casi si possono avere cicatrici di scarsa qualità. In presenza di un seno particolarmente grosso e pendente, il capezzolo deve essere riposizionato molto più in alto e questo può causare una diminuzione della sensibilità per lo più transitoria.

Come sarà il post intervento

Il paziente rimarrà in osservazione per alcune ore prima di ritornare a casa accompagnato. Generalmente è possibile tornare alle normali attività dopo una settimana, a seconda del tipo di lavoro. I punti vengono rimossi dopo 10 giorni circa. Il seno impiegherà qualche tempo per assestarsi e normalizzarsi. Il seno deve essere trattato con delicatezza per almeno sei settimane. Statisticamente la soddisfazione delle pazienti dopo questo intervento è tra le più alte rispetto agli altri trattamenti di chirurgia plastica. Il risultato avrà una lunga durata a meno che non avvenga un notevole calo di peso o una gravidanza.

Utilizziamo cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizziamo i cookie e su come rimuoverli, consulta la nostra politica sui cookie. Accettando questa notifica o continuando a navigare il sito acconsenti all'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi